Definizione

Un software si dice Libero quando rispetta le quattro libertà fondamentali :
  1. la libertà di eseguire il programma, per qualsiasi scopo
  2. la libertà di studiare come funziona il programma e adattarlo alle proprie necessità
  3. la libertà di ridistribuire copie in modo da aiutare il prossimo
  4. la libertà di migliorare il programma e distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio
Aziende e privati in tutto il mondo stanno supportano questo modello di sviluppo del software perché sono evidenti i vantaggi soprattutto per i privati e per le pubbliche amministrazioni in termini di trasparenza e controllo dei dati.

Per iniziare

In molti casi questi software sono anche gratuiti. Inizia anche tu ad usare il Software Libero! Eccoti alcuni suggerimenti:
Se hai bisogno di un consiglio per iniziare, scrivimi una email oppure contatta il più vicino gruppo Linux.

DataSearch

Un piccolo software libero per Windows che consente di analizzare una cartella (+ sottocartelle) per indicizzare i contenuti testuali ivi presenti. Il software è in grado di analizzare: Il sistema ocr lavora bene con risoluzioni di almeno 300 dpi. Il tutto viene salvato su uno o più database locali Sqlite. Il programma si installa volutamente nella cartella %APPDATA%\DataSearch per poter essere utilizzato anche senza privilegi di amministrazione. Per cancellarlo basta rimuovere la cartella.
Per funzionare ha bisogno del .NET Framework 4.0.
Per gestire il database puoi utilizzare l'estensione "SQLite Manager" di Firefox. Per accedere scegli "SQLite Manager" dal menu strumenti di Firefox oppure crea un collegamento a "firefox -chrome chrome://sqlitemanager/content/sqlitemanager.xul"

File di installazione
Sorgenti del programma


Per contattarmi, scrivete all'indirizzo .
Tutte le risorse del sito, ove non diversamente indicato, sono in licenza CC-BY-SA.